Accedi/Registrati

Piatto

inventario: 347
classe ceramica: Ingobbiate graffite
MISURE
Altezza: 6,3 cm
Diametro piede: 8,2 cm
Spessore orlo: 1,0 cm
diametro (orlo): 22,3 cm

Descrizione
Piatto-bacile a vasca troncoconica, con carenatura sul lato esterno e orlo piano, a sezione rettangolare; piede a disco piano. Il decoro è rappresentato da un semibusto femminile rivolto a sinistra, con tralci vegetali sullo sfondo. Sotto l’orlo si snoda un fregio con un nastro intrecciato continuo. L’ingobbio riveste il lato interno, all’esterno si arresta all’orlo; la vetrina ricopre entrambi i lati ed è di colore giallo ocra scuro. Al centro della vasca si riscontrano i segni di appoggio del treppiede. Colori: giallo ferraccia/verde ramina.
Tipo/area/sito di rinvenimento: sterri Ferrara
Cronologia: fine del XV sec.
Note:
Restaurato con integrazioni di tipo mimetico delle parete e dell’orlo, per ca. 2/3, e del decoro. Si segnalano dei distacchi all’orlo.
Bibliografia:
Magnani 1982, pp. 92-93, fig. 152; Revere 1998, p. 240, n. 282. Non ci pare sufficientemente circostanziata l’ipotesi di R. Magnani (vd. supra, Revere, cit.), secondo cui in questa figura femminile sarebbe ravvisabile il ritratto di Laura Eustocchia, la donna sposata in terze nozze da Alfonso I d’Este, poiché riteniamo il piatto databile non oltre la fine del XV secolo.

Soggetti correlati

Giacomo Cesaretti (lo ha documentato)

Collezioni correlate

Collezione Fondazione Carife (è parte di)
Bookmark and Share