Accedi/Registrati

Frammenti di ciotola

inventario: 29PMa-b-c
classe ceramica: Ingobbiate graffite
MISURE

Descrizione 29PMa (Arc, f.) Frammento di fondo di ciotola (FA); fondo a disco leggermente incavato, con accenno di parete emisferica; argilla depurata (5 YR 7/6, Ry); ingobbio solo interno.
La vetrina ricopre in maniera uniforme i due lati. Il decoro superstite, al centro della vasca, comprende un rombo tagliato in croce con petalo su ogni lato, entro cornice circolare; esternamente, sequenza di petali (o archetti) campiti a tratteggio alternati a petali privi di campitura (colori: G/V); dim.: sp. 6 mm, ø 5.8 cm. Traccia di appoggio del treppiedi sul cavo. Inv. Dec01a
Per quanto riguarda la corona di lobi esterna alla cornice circolare, cfr. 06PM, similmente ai petali tratteggiati alternati, ed ivi bibliografia (particolarm. GELICHI 1992a, fig. 11.7, da piazzetta Castello, buca 4). Il decoro centrale è confrontabile con quello che orna una ciotola scarto di prima cottura da scavi a Bologna, in S. Petronio, NEPOTI 1987b, tav. 5.16, con una ciotola da scavi in piazza Aldrovandi, sempre a Bologna, FERRARA-REGGI 1966, p. 5, n. 2 e con il motivo 2b in GELICHI 1984a, p. 173, tav. V, estrapolato da frammenti recuperati a Rimini (vd. anche il decoro frontale sul frammento di boccale Dec14b, infra). La cornice lobata, o ad archetti, è tra i decori complementari più frequenti nelle FA in graffita arcaica, dove generalmente circonda il medaglione centrale sito nel cavetto, LIBRENTI 1992a, p. 48, fig. 34.1 (dall’area di Borgonovo) e GELICHI 1992b, fig. 13.1-2 (buca 4 di piazzetta Castello) (cfr. anche la sequenza b1 GELICHI 1984a, p. 177, tav. VI; vd. anche infra, 51PM e supra sc. 06PM)

29PMb (Arc, f.) Frammento di orlo e parete di ciotola (FA); parte di vasca emisferica con orlo indistinto; argilla depurata (2.5 YR 7/8, Lr); ingobbio e vetrina su entrambi i lati (l’ingobbio risparmia la parte in prossimità del fondo). Il decoro non è leggibile chiaramente poiché reca segni di giacitura; si riconosce la tipica corona di lobi a girandola, esterna alla cornice centrale (colori non determinabili); dim.: sp. parete (vicino al fondo) 9 mm. Inv. Dec01b

29PMc Frammento di orlo e parete di ciotola (FA); parte di vasca emisferica con orlo indistinto; argilla depurata (5 YR 7/6, Ry); ingobbio solo interno, all’esterno ricopre l’orlo. La vetrina è trasparente ed è data su entrambi i lati. Il decoro superstite comprende un rombo tagliato in croce, entro due linee di cornice, in prossimità del cavo e prima dell’orlo (colori non determinabili in seguito a giacitura); dim.: sp. 7 mm. Inv. Dec01c
Per una discussione del motivo del rombo tagliato in croce, tra i riempitivi più frequenti associati alle graffite arcaiche padane rinvenute a Ferrara, particolarmente forme chiuse, vd. infra, Dec14b.
Tipo/area/sito di rinvenimento: FE.01.P.MUN.US1050
crediti fotografici: Foto su concessione del MiBACT - Soprintendenza per i beni archeologici dell'Emilia Romagna. Riproduzione vietata a scopo di lucro, anche indiretto. Per immagini ad alta risoluzione rivolgersi alla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna, sba-ero@beniculturali.it

Soggetti correlati

Giacomo Cesaretti (lo ha documentato)

Collezioni correlate

Materiali ceramici di Piazza Municipio (è parte di)
Bookmark and Share